venerdì 23 luglio 2010

Fabri Fibra Contro la Velata Omosessualità di Marco Mengoni


Ha rappresentato senza ombra di dubbio una delle rivelazioni che maggiormente si sono fatte notare nell'ultima stagione televisiva, aggiudicandosi il primo posto in un talent show famoso e molto seguito, accedendo di diritto al palco più prestigioso per un cantante, piazzandosi in una dignitosa terza posizione. Marco Mengoni ha insomma catalizzato l'attenzione su di sè grazie alla sua voce particolare e alla sua istrionica personalità che spesso ha fatto in modo che l'interesse sul suo personaggio ricadesse non soltanto sulla sua musica ma anche sui dubbi riguardo le sue preferenze sessuali. A marciarci sopra, sfruttando questa particolarità nel testo di uno dei suoi brani più duri e machisti di sempre, è Fabri Fibra, noto rapper da tempo sulla cresta dell'onda musicale che ha preso di mira proprio Marco Mengoni nella sua ultima fatica discografica. Nel suo brano intitolato "Non ditelo" infatti, Fabri Fibra utilizza queste esatte parole: "Secondo me Mengoni è gay ma non può dirlo perchè poi non venderebbe più una copia. Già me lo vedo in camera arriva una figa prende il suo cazzo in mano e lui dice: 'Lasciami stare ti prego'". Lo scopo del suo accanimento verso l'interprete di "Credimi ancora" è in realtà un pretesto per prendersela verso l'intero show biz dei talent show che sfornano fenomeni momentanei imponendo modelli che sradicano la vera natura degli artisti piazzati sotto i riflettori. Per alcuni non è importante un coming out per fare un artista, per altri bisogna lottare contro questo bavaglio imposto ai nuovi e vecchi cantanti, le due fazioni sono in piena lotta.

1 commento: